Passa ai contenuti principali

Il colesterolo alto durante la giovane età adulta aumenta il rischio di malattie cardiache




Il colesterolo alto durante la giovane età adulta aumenta il rischio di malattie cardiache

colesteroloUna nuova ricerca nella rivista Circulationdella American Heart Association dimostra che l'esposizione a lungo termine a livelli elevati di colesterolo aumenta sostanzialmente il rischio di vita per le malattie cardiache. Per ogni dieci anni si ha anche un colesterolo lievemente elevato tra i 35 ei 55 anni, il rischio di cardiopatia può essere aumentato di circa il 40 per cento.
"I nostri risultati suggeriscono che essi [gli adulti con livelli di colesterolo elevati da moderati a moderati [presi dal manoscritto] possono beneficiare di strategie di prevenzione più aggressive in precedenza", ha detto l'autrice Ann Marie Navar-Boggan, MD, Ph.D, e socio di cardiologia presso il Duke Clinical Research Institute di Durham, North Carolina.
I ricercatori hanno studiato i dati del Framingham Heart Study, iniziato nel 1948 e rimane uno dei più grandi progetti di ricerca in corso focalizzati sulla salute del cuore. Lo studio ha valutato 1.478 adulti che erano liberi da malattia cardiovascolare all'età di 55 anni e calcolato il tempo trascorso da ciascun partecipante con colesterolo alto a quell'età. Questi adulti sono stati seguiti fino a 20 anni per vedere come la durata dell'esposizione al colesterolo alto ha influenzato il loro rischio di malattie cardiache. All'età di 55 anni, 389 avevano avuto da 1 a 10 anni di colesterolo elevato, 577 avevano da 11 a 20 anni di colesterolo alto e 512 partecipanti non avevano il colesterolo alto.
I risultati hanno dimostrato una relazione dose-risposta tra la durata dell'esposizione al colesterolo a 55 anni e il rischio futuro di malattie cardiache:
    Booking.com
  • I partecipanti con 11-20 anni di colesterolo alto avevano un rischio complessivo del 16,5% di malattie cardiache.
  • Coloro che avevano da 1 a 10 anni di esposizione al colesterolo avevano un rischio dell'8,1%.
  • Coloro che non avevano colesterolo alto all'inizio dello studio avevano solo un rischio del 4,4 per cento per le malattie cardiache.
  • Inoltre, ogni decennio di colesterolo alto ha aumentato il rischio di malattie cardiache del 39%, suggerendo che gli effetti cumulativi di aumenti anche lievi o moderati di colesterolo possono rappresentare un rischio significativo per la salute del cuore
Secondo le attuali linee guida, solo uno su sei adulti in questo gruppo con una durata prolungata di colesterolo alto sarebbe stato direttamente raccomandato per la terapia con statine all'età di 40 anni e uno su tre all'età di 50 anni.
Navar-Boggan avverte che "non ogni 35enne con colesterolo da lieve a moderatamente elevato deve iniziare la terapia con statine", ma ha osservato che i giovani adulti con colesterolo elevato dovrebbero essere consapevoli del loro aumentato rischio futuro di malattie cardiache.
"Non è mai troppo presto per i giovani adulti parlare con i loro medici sulla salute del cuore, che dovrebbe comprendere come gestire i livelli di colesterolo attraverso la dieta e l'esercizio fisico e, in alcuni casi, i farmaci", ha detto Navar-Boggan. "Le placche nelle arterie che si staccano e causano attacchi di cuore più tardi nella vita richiedono anni per svilupparsi. Quello che sta accadendo nei tuoi vasi sanguigni, in particolare i livelli di colesterolo, durante i tuoi anni '30 e '40 influisce sulla salute del cuore nei tuoi anni '50, '60 e '70. 

Booking.com

Commenti

Post più popolari