EMORROIDI

Le emorroidi sono gruppi di vasi sanguigni dilatati (ingranditi) nell'ano e nel retto inferiore. Il retto è l'ultima area dell'intestino crasso prima che esca all'ano. L'ano è la fine del tratto digestivo dove le feci lasciano il corpo.
A volte le emorroidi si gonfiano quando le vene si allargano e le loro pareti diventano tese, sottili e irritate dalle feci che passano. Le emorroidi sono classificate in due categorie generali:
  • interno, originario del retto, e
  • esterno, originario dell'ano.
Le emorroidi (chiamate anche pile) hanno causato dolore e irritazione in tutta la storia umana. La parola deriva dal greco "haimorrhoides", che significa vene soggette a scaricare sangue. Se hai avuto un attacco di dolore da emorroidi, non sei solo. Si stima che tre persone su quattro avranno emorroidi ad un certo punto della loro vita. Persino Napoleone soffriva di emorroidi, che lo distrassero con un forte dolore durante la sua sconfitta a Waterloo.

Sintomi di emorroidi ingranditi

Le emorroidi ingrandite sono associate a sintomi come
  • prurito,
  • scarico di muco,
  • bruciando all'ano,
  • dolore intenso,
  • una sensazione che l'intestino non è veramente vuoto, e
  • sanguinamento senza dolore
In questo articolo viene spiegato come si sentono le emorroidi e come vengono diagnosticate. Poi scoprirai i vari trattamenti per le emorroidi sia a casa che in ospedale, insieme con gli attributi positivi e gli svantaggi di ogni trattamento di emorroidi.










Le emorroidi interne si trovano nel rivestimento interno del retto e non sono evidenti a meno che non siano sostanzialmente ingrandite, nel qual caso possono essere percepite. Le emorroidi interne sono solitamente indolori e diventano evidenti perché causano sanguinamento con un movimento intestinale.

A volte le emorroidi interne prolasso o sporgono all'esterno dell'ano. In tal caso, potresti essere in grado di vederli o sentirli come cuscinetti umidi di pelle più rosa rispetto all'area circostante. Le emorroidi proliferate possono ferire perché l'ano è denso di nervi sensibili al dolore. Le emorroidi proliferite di solito si ritirano nel retto da sole. Se non lo fanno, possono essere rimessi delicatamente in posizione



Booking.com
Le emorroidi esterne si trovano sotto la pelle che circonda l'ano e sono inferiori alle emorroidi interne. Possono essere sentiti quando si gonfiano e possono causare
  • prurito,
  • dolore, o
  • sanguinamento con un movimento intestinale.
Se un emorroide esterno prolifica verso l'esterno (di solito nel corso del passaggio di uno sgabello), puoi vederlo e sentirlo.
I coaguli di sangue si formano talvolta all'interno di emorroidi esterne prolasso, che possono causare una condizione estremamente dolorosa chiamata trombosi. Se una emorroide esterna diventa trombizzata, può sembrare piuttosto spaventosa, diventando viola o blu e potrebbe sanguinare.
Nonostante il loro aspetto, le emorroidi trombizzate di solito non sono gravi, sebbene possano essere molto dolorose. Si risolveranno da soli in un paio di settimane. Se il dolore è insopportabile, il medico può rimuovere il coagulo di sangue dalle emorroidi trombizzate, che interrompono il dolore.


Sebbene la maggior parte della gente pensi che le emorroidi siano anormali, tutti le hanno. Le emorroidi aiutano a controllare i movimenti intestinali. Le emorroidi causano problemi e possono essere considerate anormali o una malattia solo quando i ciuffi emorroidali delle navi si allargano. Emorroidi si verificano in tutti, e circa il 75% delle persone sperimenterà emorroidi allargate ad un certo punto. Tuttavia solo circa il 4% andrà da un medico a causa di problemi di emorroidi. Le emorroidi che causano problemi si trovano ugualmente negli uomini e nelle donne e la loro prevalenza ha un picco tra i 45 ei 65 anni.









Si rittrattamento
I trattamenti per le emorroidi includono:

Creme da corticosteroide da banco (ad es. Cortisone) per 
aiutare a ridurre il dolore e il gonfiore.
Creme per emorroidi che contengono lidocaina per 
aiutare a ridurre il dolore.
Gli ammorbidenti delle feci aiutano a ridurre lo sforzo e la stitichezza.
Le cose che possono essere fatte per ridurre il prurito includono:


Applicare l'amamelide all'area con macchie di cotone.
Usa biancheria intima di cotone.
Evitare la carta igienica con profumi o colori; usa le salviette 
per neonati invece di questo.
Cerca di non graffiare l'area.
I bagni Sitz, in acqua tiepida da 10 a 15 minuti, possono aiutarti 
a sentirti meglio.

Se le emorroidi non migliorano con i trattamenti domiciliari,
 potrebbe essere necessario un tipo di trattamento
 nell'ambulatorio medico per ridurre le dimensioni delle emorroidi.

Se il trattamento in ambulatorio non è sufficiente, potrebbe 
essere necessario un intervento chirurgico, come la rimozione 
delle emorroidi (emorroidectomia). Queste procedure sono 
solitamente utilizzate per le persone che hanno sanguinamento
 grave o prolasso che non ha risposto ad altre terapie.

Possibili complicazioni
Il sangue nelle emorroidi può formare coaguli e questo può
 causare la morte del tessuto circostante. Talvolta è necessario 
un intervento chirurgico per rimuovere le emorroidi con i coaguli.

In rare occasioni, possono verificarsi anche gravi emorragie.
 La perdita di sangue prolungata può portare ad anemia
 da carenza di ferro.

Quando contattare un medico
Verifica con il tuo provider se:

I sintomi delle emorroidi non migliorano con il
 trattamento domiciliare.
Presenta sanguinamento rettale. Il tuo fornitore 
potrebbe essere interessato a cercare altre cause più
 gravi di sanguinamento.
Chiedi aiuto medico immediatamente se:

Perdi molto sangue
Sanguina e ha le vertigini, le vertigini o sviene.
prevenzione
La stitichezza, la tensione durante i movimenti intestinali e
 la permanenza nel bagno a lungo aumentano il rischio
 di emorroidi. Per prevenire stitichezza ed emorroidi, dovresti:

Bevi molti liquidi
Mangiare una dieta ricca di fibre da frutta, verdura e 
cereali integrali
Pensa a prendere integratori di fibre
Utilizzare gli addolcitori delle feci per evitare sforziiene 
Booking.com che la dieta abbia un grande impatto nel causare e
 prevenire le emorroidi. Le persone che mangiano
 costantemente una dieta ricca di fibre hanno meno 
probabilità di avere le emorroidi, mentre quelle che
 preferiscono una dieta ricca di alimenti trasformati
 devono affrontare un rischio di emorroidi più elevato.
 Una dieta povera di fibre può causare stitichezza,
 che può contribuire alle emorroidi in due modi:
  1. Promuove lo sforzo sul gabinetto; e
  2. Inoltre aggrava le emorroidi producendo feci dure
  3. che irritano ulteriormente le vene gonfie.
Le emorroidi sono causate da gonfiore delle 
vene anale o rettale. Questo li rende suscettibili alle irritazioni.
Questo gonfiore può essere causato da diverse cose, tra cui
  • obesità,
  • gravidanza,
  • in piedi o seduti per lunghi periodi,
  • tendendo sul water,
  • costipazione cronica diarrea ,
  • mangiare una dieta povera di fibre,
  • tosse,
  • starnuti,
  • vomito e
  • trattenere il respiro mentre si sforza di fare il lavoro fisico.
GUADAGNA ON LINE

Commenti

Post più popolari