L´importanza di pulire il corpo


Booking.com










Booking.com La salute personale e l'igiene personale vanno di pari passo. Invecchiando il nostro sistema immunitario non è così robusto come una volta. Ciò significa che il mantenimento di buone pratiche di igiene personale può impedire di catturare o diffondere forme di malattia o malattia. Lavarsi ogni giorno, pulire le mani prima e dopo aver toccato il cibo, indossare indumenti puliti, prendersi cura della pelle, dei capelli e delle unghie e una buona igiene orale sono tutti fattori che contribuiscono al mantenimento della salute.




L'igiene personale non è importante solo per una buona salute, è anche essenziale per l'autostima di una persona. La disintossicazione è ciò che il corpo fa naturalmente per neutralizzare, trasformare o eliminare materiali indesiderati o tossine. È una funzione primaria, che lavora costantemente e interagisce con tutte le altre funzioni. Quindi, quando si parla di disintossicazione, si tratta di migliorare e ottimizzare la funzione dei propri sistemi di disintossicazione del proprio corpo. Riducendo il numero di tossine e allo stesso tempo Invecchiando il nostro sistema immunitario i sistemi di eliminazione del nostro corpo con i nutrienti necessari per funzionare correttamente.


Quali sono le tossine? Ogni giorno il nostro corpo entra in contatto con un cocktail di sostanze tossiche in grado di provocare danni. Queste tossine assumono forme multiple, alcune ovvie (come quelle che si trovano nei prodotti per la pulizia, lo smog, il fumo di sigaretta e le sostanze chimiche industriali); alcuni non così ovvi (come i pesticidi e gli erbicidi invisibili trovati su frutta e verdura non lavate e le sostanze chimiche invisibili travestite da additivi in ​​alimenti preconfezionati). E anche se il nostro corpo lavora costantemente per rimuovere queste sostanze tossiche dal nostro sistema prima che abbiano la possibilità di fare del male, senza organi sani di disintossicazione (inclusi fegato, reni, intestino tenue, intestino crasso e intestino tenue), il nostro i processi di eliminazione delle tossine potrebbero non funzionare come previsto dalla natura. Eliminazione subottimale significa che le tossine dannose possono trascorrere più tempo nel corpo. In che modo le sostanze tossiche entrano e escono dal corpo?

Esaminiamo il viaggio di una tossina:
Fase 1: immissione di tossine: le tossine entrano nell'organismo attraverso l'aria che respirate (attraverso i polmoni), il cibo che mangiate (attraverso il tubo digerente) o la vostra pelle (attraverso le superfici che toccate e alcuni prodotti per la cura personale).

elle tossine: una volta assorbita, una tossina viene trasportata
Fase 2: trasporto d attraverso il flusso sanguigno al fegato.


Fase 3: Rottura delle tossine: all'arrivo nel fegato, la maggior parte delle tossine viene processata da una miriade di enzimi e antiossidanti e resa non tossica.

Fase 4: rimozione delle tossine - una volta rese non tossiche dal fegato, questi materiali precedentemente tossici possono essere rimossi in modo sicuro dal corpo attraverso i reni, (nelle urine), la pelle (attraverso il sudore) e l'intestino (in la tua materia fecale).

Dando una pausa al tuo fegato, la tua dieta fa molto per dettare la salute del tuo fegato. Ciò significa che se si mangiano molti alimenti trasformati ricchi di grassi e zuccheri, o si beve alcolici regolarmente o si consuma caffeina ogni giorno - nel corso del tempo il fegato può diventare stressato, affaticato o sovraccaricato. I segni più comuni di un fegato affaticato includono indigestione dopo un pasto (specialmente se il pasto è ricco di grassi), cattiva condizione della pelle (a causa di sovraccarico tossico), disagio digestivo (inclusi nausea, flatulenza e cattivi odori da alimenti scarsamente digeriti nel tratto digestivo) e l'alitosi (anche un segno che non digerisci il cibo in modo corretto). Un altro effetto collaterale sgradevole quando il tuo fegato è sovraccarico di lavoro sono i postumi di una sbornia severa e duratura che provi da un eccesso di appagamento (in alcool, cibi ricchi di zuccheri, cibi grassi o tutto quanto sopra).

Programmi di disintossicazione - sono necessari e come funzionano?
Un fegato sano funziona correttamente per riconoscere, filtrare e rimuovere le tossine dal corpo.
Un fegato malsano o "pigro" d'altra parte, combinato con altri organi digestivi mal funzionanti, può rallentare la rimozione delle tossine dal corpo. Più tempo i composti tossici spendono nel tuo corpo (in particolare nel tratto digestivo), più è probabile che causino danni a lungo termine. Ma, per fortuna, il fegato è l'unico organo del corpo umano in grado di rigenerarsi - significa che se lo alimenta con una corretta alimentazione e ne limiti l'esposizione alle tossine, il tuo corpo è in grado di rigenerare nuove cellule sane in sostituzione quelli distrutti da un sovraccarico tossico.
Dando al tuo fegato una pausa dalla tua solita routine ed escludendo i cibi tossici e le tossine ambientali che normalmente viaggiano attraverso l'organo per essere digerito ed espulso dal corpo, ricarichi l'organo, permettendogli di ristabilirsi in buona salute. Questo può essere ulteriormente migliorato se si aggiungono alla dieta cibi che sostengono il fegato e medicinali a base di erbe, alcuni dei quali funzionano per incoraggiare lo sviluppo di nuove cellule epatiche sane. L'obiettivo di un programma di disintossicazione equilibrato è quello di dare al tuo corpo una pausa dalla tassazione dei nutrienti (alcol, caffeina, zuccheri raffinati, carboidrati raffinati e grassi trans trasformati) che possono influenzare la funzione e la salute del fegato e del sistema digestivo, mentre allo stesso tempo, usando erbe e sostanze nutritive curative e rigeneranti per gli organi.

La salute del tuo intestino è vitale in quanto funziona per supportare la rimozione dei prodotti di scarto dal tuo corpo. Per svolgere questa funzione, l'intestino si basa sul corretto equilibrio di due nutrienti chiave: fibra e acqua. Senza una fibra adeguata, i prodotti di scarto non sono in grado di attraversare l'intestino per essere eliminati. Un'idratazione adeguata è essenziale per supportare l'eliminazione efficace e tempestiva dei rifiuti. Uno squilibrio di questi nutrienti può rallentare il processo di rimozione dei rifiuti dal corpo e, in alcuni casi, provocare costipazione. Durante una disintossicazione, il ripristino della salute e la funzione di eliminazione dell'intestino dovrebbero essere l'obiettivo principale per supportare l'efficace rimozione delle tossine.
Le seguenti modifiche dietetiche sono raccomandate per supportare il fegato e l'intestino durante il tuo programma di disintossicazione naturale:
Bere acqua adeguata: senza acqua (almeno 2 l di acqua al giorno), il corpo non può lavare le tossine attraverso il fegato per la disintossicazione, né rimuovere correttamente le tossine attraverso la pelle, l'urina o le feci. Infatti, senza un'adeguata idratazione, la fibra non è in grado di svolgere il compito di ammassare le feci, pertanto i prodotti di scarto possono essere lascia
ti a soffocare nell'intestino, causando disagio digestivo e interrompendo la corretta eliminazione. I segni che non stai bevendo abbastanza acqua includono feci dure, difficili da passare, stitichezza e urine di colore giallo scuro.





Ridurre l'assunzione di caffeina: per molti di noi, la parte più difficile di un programma di disintossicazione consiste nel rinunciare al nostro caffè quotidiano. Anche a breve termine, questo può essere difficile in quanto mal di testa, nausea e prelievi si verificano spesso nei primi due giorni di disintossicazione. Il modo migliore per compensare questi sintomi è bere acqua adeguata per prevenire la disidratazione e sostenere il fegato con erbe detox come il cardo mariano. Ricorda che il tè e il cioccolato contengono anche caffeina, quindi questi dovranno essere limitati o esclusi.



Ridurre l'assunzione di alcol: quando si consuma alcol, il fegato, i reni e il cervello sono influenzati dalla disidratazione che provoca, il che spesso provoca l'intorbidimento e il mal di testa avvertito il giorno successivo. Aggiungendo la beffa al danno, l'alcol causa anche una carenza di alcune vitamine del gruppo B necessarie per il corretto svolgimento dei processi di disintossicazione del fegato. È quindi essenziale sostituire sia l'acqua che le vitamine B non solo durante il processo di disintossicazione, ma anche nei giorni di recupero dopo una grande nottata.





https://fgeurope.net/it/erbenaturale/eshop

Invecchiando il nostro sistema immunitario

Commenti

Post più popolari