Mal di schiena




La parte posteriore svolge un ruolo importante nella maggior parte dell'attività fisica. Quando c'è dolore alla schiena, per quanto minore, può avere un impatto profondamente negativo sulla nostra vita quotidiana. Ci sono molti tipi di mal di schiena. I sintomi possono variare da rigidità muscolare a dolore acuto jabbing. 

Cosa succede con il mal di schiena? 
La parte posteriore è composta da quattro tessuti primari; muscoli, ossa (vertebre), dischi e nervi che assorbono gli urti. I nervi escono dal midollo spinale. Il cavo è protetto da un canale osseo che scorre attraverso le vertebre. È la via principale per inviare messaggi da e verso il cervello a tutte le parti del corpo. La maggior parte del mal di schiena può essere ricondotta a un problema con una di queste parti della schiena. I casi rari di mal di schiena possono essere dovuti a infezioni o altre malattie. 

Cause del mal di schiena
Esistono molti tipi di cause del mal di schiena. È importante conoscere la causa specifica del mal di schiena per determinare il trattamento appropriato. 

Lesioni. La causa più comune di dolore alla schiena è la lesione del muscolo e dei legamenti che circondano e collegano le ossa e i dischi. Può essere dovuto a sforzi eccessivi, sollevamento di carichi pesanti, movimenti improvvisi, cadute o colpi al corpo. 

Disco scivolato. Questo accade quando uno dei dischi morbidi tra le vertebre si estende oltre il bordo. In alcuni casi, il nervo viene premuto contro l'osso. Questo è chiamato un nervo schiacciato. 

Artrite. Alcune forme di artrite fanno perdere ai dischi la capacità di assorbire lo shock. Questo fa sì che le ossa si sfregano insieme causando dolore. Quell'attrito può causare alle ossa la crescita delle estensioni chiamate speroni ossei. Questi speroni possono causare ancora più dolore.

Osteoporosi. L'osteoporosi è una perdita di massa ossea che causa la fragilità delle ossa. Nelle persone con osteoporosi possono verificarsi piccole rotture o collassi nell'osso indebolito. Queste sono chiamate fratture da compressione e possono essere molto dolorose. 

Sciatica. Ciò si verifica quando un nervo schiacciato nella parte posteriore provoca un forte dolore che si irradia lungo le gambe. Un nervo schiacciato al collo può causare dolore acuto alle braccia. 

Fibromialgia. Questa è una condizione scheletrica muscolare che causa dolore in molte aree del corpo, compresa la schiena. 

Dolore riferito A volte il dolore che senti nella parte posteriore può originarsi in un'altra parte del corpo. Ad esempio, un'infezione renale, chiamata pielonefrite o addirittura calcoli renali, può causare forti dolori lombari o inguinali. La malattia della cistifellea può causare dolore alla spalla.

Gravidanza. I muscoli della schiena compensano il peso extra del bambino. Aiuta a sapere che la maggior parte delle donne dice che questo dolore scompare quasi subito dopo la nascita del bambino. 

Prevenire il 
mal di schiena Il mal di schiena può accadere a chiunque, ma si può essere più a rischio se si fa un sacco di sollevamento pesi e lavoro fisico. Ecco i passaggi per prevenire il mal di schiena. 

Esercizio. Ciò contribuirà a rafforzare e costruire la resistenza nei muscoli che rivestono la schiena e il busto. Questi muscoli centrali agiscono come un sistema di supporto naturale per la schiena, e più forti sono, migliore sarà il supporto. Allenamento con i pesi aiuterà anche a migliorare la forza e il supporto. 
Perdere peso. Perdere chili di troppo aiuterà a alleggerire il carico che la tua schiena deve portare ogni giorno.
Praticare una buona postura. Se stai in piedi per lunghi periodi di tempo, sposta il peso da una gamba all'altra. Se puoi, metti una gamba su un poggiapiedi. Mentre sei seduto, usa una buona sedia con i braccioli. Potrebbe anche essere utile tenere un asciugamano arrotolato o un piccolo cuscino tra la parte bassa della schiena e la sedia per il supporto. Assicurati di mantenere le ginocchia e le anche a livello. 
Solleva la Smart Way. Quando sollevate qualcosa di pesante, accovacciatevi e alzatevi in ​​piedi tenendo l'oggetto. Questo ti costringe a fare più del lavoro con le tue gambe piuttosto che metterti alla schiena. Tieni le spalle dritte e trova qualcuno che ti aiuti se puoi. 
Dormi dalla tua parte. Usa i cuscini che sostengono la testa, il collo. Puoi anche provare un cuscino sotto le ginocchia per supporto.

Quando vedere il dottore
La maggior parte delle forme di mal di schiena dovrebbe iniziare ad andare via dopo alcuni giorni di trattamento. Dovresti vedere un dottore se il dolore dura più di 72 ore, o se manifesti uno dei seguenti sintomi: 

Dolore costante, specialmente dolore che peggiora quando sdraiato 
Dolore che si muove in una o entrambe le gambe 
Sensazione di intorpidimento, formicolio o debolezza di un arto 
Dolore che segue una lesione traumatica 
Intestino o problemi alla vescica che si sviluppano insieme al dolore alla schiena 
Perdita di peso inspiegabile 
Trattare il dolore alla schiena

Prima di prescrivere un trattamento, il tuo medico farà una storia accurata e ti esaminerà. Occasionalmente vengono utilizzati alcuni test di routine per determinare la fonte del dolore. Questi possono includere una radiografia o una risonanza magnetica, che aiuteranno il medico a trovare il trattamento giusto per te. Ecco alcune opzioni di trattamento comuni: Terapia fisica delle opzioni 

senza farmaci 
Il piano può includere esercizi di stretching ed esercizi che puoi fare con un terapista oa casa. Questo può durare alcune settimane o pochi mesi. 
Compresse fredde o calde. Le compresse fredde aiutano a ridurre il gonfiore mentre le impacchi caldi aiutano a stimolare la circolazione nell'area del dolore. 
Riposo a letto limitato. Il medico può raccomandare un po 'di tempo a riposo, ma è importante non rimanere a letto troppo a lungo. Troppo riposo a letto può effettivamente peggiorare il mal di schiena e renderti più debole.
Opzioni di farmaci 

da banco. Questi includono paracetamolo, ibuprofene, naprossene o aspirina. 
Antibiotici. Questi possono essere prescritti se il tuo mal di schiena è causato da un'infezione. 
Farmaci per il mal di schiena più forti. Questi possono includere pillole per rilassare i muscoli e ridurre l'infiammazione e il dolore. Un'epidurale è un'iniezione nella parte posteriore utilizzata per alleviare alcuni tipi di dolore alla schiena grave. Questi di solito coinvolgono anestetici e steroidi. 

Opzioni di intervento chirurgico 
Se il dolore alla schiena persiste e questi metodi non funzionano, è possibile rivolgersi a un ortopedico o un neurochirurgo. Lui o lei può raccomandare un intervento chirurgico, ma di solito dopo tutti gli altri trattamenti non sono riusciti a fermare il dolore.

Laminotomia. Durante questa procedura, il medico rimuoverà una piccola parte dell'osso delle vertebre. Questo allevia la pressione sul nervo da un disco sporgente o erniato. In alcuni casi è possibile rimuovere una parte del disco. 
Laminectomia. Durante questo intervento viene rimossa una grande parte delle vertebre. In genere, la parte rimossa ha degli speroni ossei che irritano il nervo e causano dolore. 
Chirurgia di fusione. Questo tipo di chirurgia unisce in modo permanente due o più vertebre per limitare i movimenti dolorosi. 
IDET o terapia elettrotermica intradiscale. Questo trattamento utilizza un ago caldo per sigillare eventuali perdite sporgenti o fluide nei dischi tra le vertebre. 
Ricorda che la maggior parte del mal di schiena scomparirà dopo alcuni giorni di trattamento, ma ascolti sempre il tuo corpo e parli con il medico se hai domande.


Commenti

Post più popolari