Allergie, sensibilità e una dieta anti-infiammatoria per la salute della pelle ottimale

Allergie, sensibilità e una 
dieta anti-infiammatoria per la salute della pelle ottimale

Una relazione che riassume circa 12.000 articoli sulle allergie alimentari nel Journal of the American Medical Association di mercoledì è stata una buona notizia. Il rapporto, organizzato dall'Istituto Nazionale di allergie e malattie infettive, trova il campo pieno di studi mal fatti, diagnosi errate e test che possono dare risultati fuorvianti. Dico che questa è stata una "buona notizia" perché ha confermato ciò che ho osservato per due decenni come dietista registrato e ho discusso con i pazienti per anni. Proprio come le diete perfette e le medicine perfette non esistono, nemmeno lo strumento diagnostico perfetto quando si tratta di determinare se esiste un'allergia o un'intolleranza.

È chiaro che gli alimenti possono provocare reazioni infiammatorie gravi o addirittura letali e che gli anticorpi sono associati a un'allergia. Ma saggiamente, Joshua Boyce, MD, presidente del progetto e professore associato di medicina presso la Harvard Medical School, afferma che un test positivo per gli anticorpi IgE per un alimento non significa necessariamente che una persona sia allergica a quel cibo. Durante lo sviluppo, osserva, il sistema immunitario tende a reagire a determinate proteine ​​alimentari, producendo anticorpi IgE. Ma, spiega il dottor Boyce, "questi anticorpi possono essere transitori e persino irrilevanti.Ci sono molti individui con anticorpi IgE verso vari alimenti che non reagiscono a tali alimenti.Più alti sono i livelli di anticorpi IgE per un particolare alimento maggiore è la probabilità che la persona reagisca in modo allergico, ma anche allora

Tuttavia, dato che hanno determinato che i 12.000 documenti e gli strumenti diagnostici e diagnostici associati sono inaffidabili, trovo difficile credere che anche queste stime siano affidabili.

[È anche degno di nota il fatto che in questa foresta di incertezze ammesse, i test muscolari non abbiano raccolto nemmeno una sola menzione.]


La buona notizia è che praticamente nessuno mette in discussione il valore potenziale (e il risparmio sui costi) di eliminare semplicemente i cibi sospetti dalla propria dieta e quindi di osservare i cambiamenti. La parte difficile qui è come individuare ciò che è "sospetto". I test diagnostici possono essere una finestra molto utile per vedere nella risposta di un individuo a un cibo, ma nella mia esperienza non rivelano l'intero quadro. La consapevolezza di un paziente o di un genitore e il loro rapporto personale di risposte storiche sono indispensabili.

Poi ci vuole un professionista altamente qualificato e con le credenziali appropriate in grado di rivedere l'intera storia della propria salute e cercare altri segni e sintomi nel corso della propria vita, stabilire le potenziali connessioni al / i cibo / i, e quindi dirigere una corretta eliminazione anti-infiammatoria dieta per un adeguato periodo di tempo. Molti non riescono a concentrarsi unicamente sugli alimenti che pensano di dover evitare.

Ma per quelli di noi con malattia cronica della pelle, l'obiettivo generale è quello di ridurre l'infiammazione sistemica associata a malattie croniche della pelle e le loro malattie concomitanti, potenzialmente fatali. Solo per la psoriasi, queste malattie concomitanti includono malattie cardiache, diabete, obesità, alcune forme di cancro e fegato infiammato. Data l'incidenza combinata di depressione e psoriasi, elencerei la depressione come una delle malattie potenzialmente letali associate anche alla psoriasi.

Dal punto di vista dei risultati clinici, la necessità più urgente di qualsiasi dieta è che la persona che la persegue sia conforme e che la conformità sia sostenibile! Un altro ostacolo sulla via dell'eliminazione di tutti gli alimenti sospetti è la lunga lista che può far sembrare la dieta sopportabile piuttosto che sopportare la malattia della pelle, quindi affrettando la conclusione dell'esperimento. Di tanto in tanto sento rapporti da parte di coloro che hanno provato una dieta per alcune settimane o pochi mesi e, quando è stato chiesto loro di quantificare la loro conformità, i rapporti erano spesso al 50% o meno. Il più delle volte erano convinti che la loro dieta a prova d'uomo e di corsa senza dieta non avesse alcun impatto sulle loro condizioni.

Sfortunatamente, il successo a lungo termine con la malattia della pelle e una corretta dieta antinfiammatoria spesso richiede un rispetto a lungo termine e un impegno a lungo termine. Nel caso della sensibilità al glutine (che può essere associata a 300 sintomi e disturbi associati da soli), possono essere necessari da 2 a 5 anni una dieta rigorosamente priva di glutine per l'integrità intestinale da recuperare. Per alcuni, anche 5 anni con una dieta rigorosamente priva di glutine non sono sufficienti.

Per fortuna, nel caso della malattia cronica della pelle, solo due proteine, il glutine e la caseina, sembrano non solo i più dannosi ma anche i soliti sospetti. Quindi, anche quando un paziente con una pelle arriva con una lunga lista di alimenti a cui è stato sottoposto a test allergici (o non allergici), li incoraggio a iniziare con una dieta priva di glutine e / o caseina che offre benefici anti-infiammatori generali. È vero che alimenti come soia, uova, noci e molluschi sono comunemente segnalati come sospetti allergeni alimentari e possono suscitare reazioni gravi. Quando un paziente o un genitore di un paziente mi dice questo, li incoraggio a tenere quegli elementi fuori dalla dieta. Tuttavia, non riesco a ricordare un singolo rapporto paziente che l'eliminazione di soia, uova, noci e / o molluschi era la chiave per ottenere la remissione della malattia della pelle. 


Anche se inizialmente potrebbe sembrare schiacciante, Madre Natura ti mette a portata di mano la dieta antinfiammatoria di altissima qualità, senza glutine e / o senza caseina, e ha i prezzi migliori anche in città. Pensa a come i tuoi antenati - e intendo tutti - mangiavano prima di forni, fornelli, frigoriferi, congelatori, conservanti, erbicidi, negozi di alimentari, Internet e oceani sempre più contaminati. E negli Stati Uniti, dove carne e prodotti caseari raccolgono ancora una fetta enorme della nostra piramide alimentare USDA, non possiamo dimenticare l'impatto dietetico degli animali allevati in fabbrica con gli ormoni e gli antibiotici supplementari mentre nutriamo i grani geneticamente modificati creati nei laboratori. Se inizi con i tuoi bisnonni e torni indietro di 100 anni, e poi torni indietro ogni singola generazione nella tua intera storia, tu Vedremo che stavano mangiando le stesse cose per un tempo molto, molto lungo. Il biologico era la forma convenzionale di allevamento per un tempo molto, molto lungo. Le probabilità sono molto, molto buone che tu sia progettato per mangiare le stesse cose delle tue migliaia o centinaia di migliaia o più che le generazioni precedenti stavano mangiando.

Se non mangi come sei progettato per mangiare, non puoi davvero aspettarti risultati migliori di quando metti benzina senza piombo in un motore diesel. Pensa a quanto pane, cereali o biscotti stavano mangiando i tuoi antenati se dovevano coltivare il grano, macinarlo e poi cuocerlo sul fuoco, perché non esistevano forni con temperature controllabili. Quanta carne (pesce, pollo, manzo o maiale) stavano mangiando se non ci fosse un frigorifero o un freezer per conservare gli avanzi, dopo aver ucciso un'intera mucca? E quanto erano grandi le loro porzioni quando dovevano affrontare il cambiamento delle stagioni, la siccità o le inondazioni, per non parlare di tutto il lavoro associato alla protezione di una sola porzione di cibo?

Le persone che vivono oggi nei paesi del Terzo Mondo continuano a mangiare in questo modo. E alcuni di loro, come quelli in Giordania, vivono più a lungo di noi in America, anche se potenzialmente non vedono mai un medico o un dentista una volta nella loro intera vita. Anche se già spendiamo molto più pro capite di qualsiasi altro paese del pianeta per l'assistenza sanitaria, gli Stati Uniti ora sono al 42 ° posto nel mondo per longevità. Molti credono che una dieta più sana costerà di più. Ricorda che miliardi nei paesi del Terzo Mondo stanno mangiando riso, fagioli e verdure ogni giorno, in non piccola parte perché mangiare in questo modo è un affare, anche prima di stimare potenzialmente enormi risparmi nelle spese di assistenza sanitaria.

Qual è il modo più semplice, più efficace e più economico di mangiare come sei stato progettato per mangiare, mentre segui una dieta anti-infiammatoria priva di glutine e / o caseina? Mangia come mangiavano i tuoi antenati, cioè mangia quello che trovi in ​​crescita o che vivi intero in natura. Nella misura in cui si tratta di un alimento intero, non esiste una lista di ingredienti e quindi meno fonti di confusione. Il cibo è quello che è, e probabilmente non sarai confuso riguardo al fatto che il glutine e la caseina si nascondano o no.

Per rimuovere il glutine, i grani primari che eliminerai sono grano, orzo, segale, triticale, semolino, farro e couscous, così come l'avena, se non specificatamente certificata come "senza glutine". Al posto del pane, della pasta e dei cereali, optate per i veri cereali integrali, il che significa che il grano non è stato macinato. Riso integrale, miglio e quinoa diventano carboidrati complessi ricchi di fibre in fiocco. Per eliminare la caseina, pensa al latte di mammiferi di tutti i tipi e ai loro prodotti ovvi come latte, burro, yogurt e formaggi. Questo vale per tutti i mammiferi, tra cui capre, bufali e persino gli umani.
Quindi, nella misura in cui desideri massimizzare il potere antinfiammatorio della tua dieta, dovrai anche rendere la tua dieta fortemente basata sulle piante. Ogni giorno dovresti includere più frutta e verdura di qualsiasi altra categoria, idealmente 10-15 porzioni al giorno. Oltre ai cereali integrali senza glutine, enfatizzano anche i fagioli, le lenticchie, i dadi e i semi come fonti proteiche di qualità molto più spesso di carne, latticini o uova. Per ulteriori dettagli, consulta la tua dieta curativa , oppure controlla la piramide di alimenti salutari sviluppata dalla facoltà di medicina dell'Università e del dipartimento di medicina integrativa dell'Università del Michigan.


Il buon senso applicato fa molto per capire le basi di una dieta sana che assomiglia semplicemente al modo in cui noi umani abbiamo mangiato per eoni. Comprendere come e perché reagiamo ad alcuni cibi, come eliminare o evitare cibi che amiamo e come applicare una dieta anti-infiammatoria priva di glutine e / o caseina nel contesto di stili di vita indaffarati, sono argomenti molto più complicati. Ma se posso farlo, puoi farlo anche tu. Concediti il ​​tempo, la pazienza e la persistenza per capire meglio come la tua dieta influisce sulla tua salute totale. Sii orgoglioso dei piccoli passi se è questo che puoi radunare, e continua a dirigersi in quella direzione di progresso. Anche gli errori servono al loro scopo e quando sarà il momento giusto, sarai pronto a fare il grande passo per determinare come un esperimento dietetico impegnato e prolungato possa cambiare la tua vita, non solo la tua pelle.


Come aiutiamo
Da FG, i nostri obiettivi sono di educare la cura della pelle cronica soffre di dermatologia, condividere ciò che contribuisce alla salute e benessere e sostenere i nostri lettori in ogni modo possibile. Produciamo e vendiamo due saponi nel nostro negozio che aiutano con una varietà di condizioni della pelle. 

Commenti

Post più popolari